Come scrivere le lettere di presentazione al dentista?

Se apri la lettera con la tua presentazione storica e la descrizione di quanto sei bravo è bello, dopo le prime righe di lettura finisce nel cestino della segretaria.

Devi agganciare subito l’attenzione del lettore per evitare il cestino 🗑 immediatamente.

La prima cosa che devi scrivere è come il tuo prodotto di valore risolva determinati problemi al lettore.

Se non ha quei problemi vuol dire che NoN sarà tuo cliente….. semplice.

Devi puntare e portare a casa solo quei dentisti che hanno quel problema non tutti quelli che ti vengono in mente o che vorresti prendere.

….. solo ê esclusivamente quelli, allora si che è più facile prenderli per te e poi non trattano io prezzi.

Se sei bravo a fare le Toronto passive che calzano alla prima prova ad esempio, devi cercare solo dentisti che hanno il problema della passivazione di quel manufatto protesico e non tutti quanti indistintamente.

Altrimenti stai facendo marketing per niente perché se non hanno quel problema ti danno il lavoro (forse) solo se gli fai un prezzo più basso di quello che pagano ora.

Il marketing è questo e nulla di più

Prendi il manufatto protesico dove sei veramente forte e valuta tutti i problemi che con quello risolvi ai dentisti.

Parti da lì.

Se pensi che il tuo lavoro vada bene per tutti alla fine NON andrà bene per nessuno.

……. e leggi sempre …..
Roberto Checchi

Nella scrittura delle tue lettere devi sempre e solo parlare di quello e vedrai che i dentisti che hanno quel problema saranno loro a chiamarti.

Come capita alla maggior parte dei miei clienti odontotecnici.

Sul sito www.marketingperodontotecnici.it
close

Non perderti i nostri consigli!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *