Il rapporto con il dentista?

Dovrebbe essere un rapporto di collaborazione a 360° e con degli obiettivi comuni a scadenze quinquennali.
Inoltre servono delle linee guida tra le parti.

Si, il roblema sta proprio nel fatto che tra odontotecnico e dentista non esistono delle linee guida iniziali.

Molto strano che tra due aziende che collaborano così strettamente e con un giro economico di una notevole entità, non esistano linee guida o contratti in essere tra le parti.

Visto che questo delle line guida è un problema molto serio perchè poi porta spesso a complicazioni nel rapporto tra le parti, bisogna valutare delle soluzioni

Soluzioni atte a migliorare il rapporto tra ambedue le parti ovviamente.

Non migliorie uni-laterali

SOLUZIONI.

Direi che la prima soluzione sia il tracciare delle linee guida tra le parti, la seconda invece debba essere quella di iniziare a far redigere dei veri e propri contratti come avviene in tutte le attività.

Le linee guida devono condurre un rapporto generale tra le parti in collaborazione, mentre il contratto deve trattare un discorso economico e di garanzie.

Lo so a cosa hai pensato immediatamente.

Il tuo pensiero è andato subito al pagamento dei conti e alla sua regolarità.

In effetti questo problema va risolto al più presto perchè i margini ormai sono risicati per tutti.

Capita sempre più spesso di vedere mancati pagamenti a fine mese purtroppo.

IDEA/PROGETTO:

Devo confidarti che l’idea che sto cercando di portare avanti con Max Calore (Leader del settore acquisizione clienti per dentisti), è proprio quella di iniziare una stesura di linee guida che possano aiutare entrambe le categorie, gli odontotecnici e i dentisti.

Vediamo se riusciamo almeno a stilare una bozza iniziale, conversando con tecnici e medici.

Di certo non sarà facile accordare su punti comuni le due categorie, ma se non ci proviamo non riusciremo mai.

Spero di poter fare un lavoro utile a tanti colleghi odontotecnici.


close

Non perderti i nostri consigli!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *