Chi ha ora i tuoi clienti?

Questa è una domanda basilare che devi farti mentre inizia a studiare il cliente nuovo da acquisire.

Quale laboratorio in questo momento sta lavorando per il tuo cliente ideale, il tuo cliente target, il cliente posto al centro del tuo mirino.

Chi sta lavorando per il mio target?

Abituati ad usare la parola target, ora che stai iniziando a masticare (eheheh) il marketing, è meglio che ti abitui anche al vocabolario tecnico.

Se devi prendere un nuovo dentista, ovviamente qualcun altro sta lavorando per lui e tu devi capire chi sia.

Prova informarti dai fornitori che ti girano in laboratorio, oppure vedi sui social.

Solitamente tra collaboratori si cliccano e si commentano sempre le fotografie ed i video postati.

Capire chi sta lavorando per lo studio dentistico che abbiamo deciso di acquisire è importantissimo da un punto di vista strategico, ti ricordo il valore in soldoni dell’acquisizione per te di un nuovo dentista.

Perchè è importante sapere chi?

Beh, ovviamente devi sapere quale laboratorio gli stia facendo i lavori, principalmente per onestà (questo è solo il mio punto di vista personale) in quanto se fosse un amico mio il tecnico, eviterei di appropriarmi di un suo cliente.

Questo non è marketing però, è un mio personalissimo pensiero, puoi benissimo non condividerlo, sono i miei personali principi nella vita.

Dal punto di vista del marketing strategico è importante per capire quali sono i punti deboli di quel laboratorio e farli diventare i nostri punti di forza.

Inoltre devi capire quanti siano i laboratori odontotecnici che effettivamente si dividono la preda.

Quindi?

Una volta che hai capito chi sia il tecnico che ora sta facendo il lavoro dentale che vuoi acquisire tu, vai su google e guardi come lavorano.

Controlli i modelli in gesso, gli articolatori e la confezione di conegna.

Tu, devi stupire il dentista il giorno che dopo averlo riscaldato, ti presenterai da lui.

close

Non perderti i nostri consigli!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *