Stai attento ai centri dentistici.

Non è di mia competenza assolutamente, ma visto che mi chiedete spesso come farei a gestirli, mi sono documentato bene.

Dovrebbe essere il vostro commercialista a dirvelo e non io che mi occupo di marketing.

Va beh, a parte questo, vi riporto i consigli di 2 commercialisti i cui clienti odontotecnici, hanno subito batoste economiche dai grandi centri dentistici.

Come trattare con i grossi centri.

1 – stipulare accordi di collaborazione preparati dal vostro commercialista e magari anche da un avvocato.

Questo vi permetterà di tutelarvi legalmente in caso di mancati pagamenti.

2 – assolutamente non fare lavori senza le dovute prescrizione debitamente compilate e firmate dal medico.

3 – mai prendere lavoro che superi il 10% del tuo fatturato mensile.

Esempio: se fatturi 30 ila euro al mese di lavori verso i tuoi clienti, devi prendere lavoro dal centro dentistico entro i 3 mila euro al mese.

In caso di mancato pagamento non ti fa affondare definitivamente il laboratorio.

Lo so che è difficile, ma 3 miei amici sono rimasti vittime di 2 fallimenti da due distinti centri dentali.

Direi che 3 centri dentali falliti in pochi anni in una piccola città come Brescia, mi sembrano anche troppo.

E se devo essere sincero sono certo che a gennaio 2020 è fallita una terza catendi centri presente in Nord Italia, ma nessuno ha detto nulla.

Ne sono certo perchè un amico architetto seguiva per loro le nuove aperture dei centri e quel pomeriggio mentre parlava con me, ha ricevuto la telefonata di sospendere il suo viaggio per Torino.

A Torino stavano aprendo l’ennesimo centro dentistico della catena in questione.

Meglio girarci alla larga e puntare ad acquisire gli studi dentistici classici e seri.

Già ci sono mille menate a farsi pagare i conti normalmente, evitiamo le catene dentali per dormire sogni tranquilli.

Segui i suggerimenti del mio corso ed i clienti nuovi ed in target li trovi ugualmente.

Danger
close

Non perderti i nostri consigli!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *