fbpx
Vai al contenuto

Quale tipo di cliente dentista è meglio?

    Il cliente migliore per il tuo laboratorio odontotecnico è quello con cui vai più d’accordo.

    Il dentista che la pensa come te è senza dubbio il cliente migliore che puoi trovare.

    Molti colleghi vogliono sempre cercare il dentista che dia loro tanto lavoro, ma quello è il cliente peggiore che possono trovare.

    Se poi un giorno per un motivo qualsiasi quel cliente che oggi ti consegna da fare tantissime impronte, improvvisamente dovesse cambiare tecnico fornitore, cosa fai?

    No, assolutamente il cliente che ti fornisce tanto lavoro non devi cercarlo e nemmeno devi averlo nel tuo portafoglio clienti dentisti.

    Per essere tranquillo devi avere clienti che ti diano il 10% del denaro che ti entra ogni mese.

    Vuol dire che se abitualmente incassi 20 mila euro al mese, questi soldi ti devono arrivare sa 10 studi dentistici diversi.

    Dieci dentisti da 2 mila euro al mese sono perfetti.

    Se poi con questi ci vai d’accordo, il tuo lavoro diventa tutto positivo.

    Perchè i tuoi clienti devono fornirti il 10% al mese di lavoro e non oltre?

    Perchè se non ti pagano per qualsiasi motivo, puoi ammortizzare facilmente i mancati guadagni.

    Se i tuoi incassi mensili venissero coperti per la maggior parte da un solo dentista, in caso di mancato pagamento oppure semplicemente se il tuo cliente cambia laboratorio, tu affondi miserabilmente.

    Lo abbiamo visto accadere a numerosi colleghi questo caso, non è un’utopia o una storia da fiabe, capita tutti i giorni.

    Non è detto che tu venga sostituito perchè lavori male, sia inteso.

    Puoi essere cambiato come laboratorio principale semplicemente perchè il tecnico nuovo pur di prendere un nuovo cliente, cala i pantaloni e straccia i prezzi di mercato.

    E da domani sei senza lavoro.

    Cerca vari dentisti che ti danno qualche impronta ogni mese, senza conti da pagare iperbolici, perchè su quelli poi ritardano i pagamenti, ti chiedono gli sconti o trattano il prezzo anche alla fine quando il lavoro è già finito e in bocca al paziente.

    Guarda quei tecnici come gli ortodonzisti che fanno 4-5-6 apparecchi al mese ad ogni loro cliente, a fine mese vengono regolarmente pagati senza tante menate.

    Quando invece porti conti da pagare sopra i 4-5 mila euro, per pagarti piangono come un coccodrillo e saldano quando vogliono loro.

    Tu pensi sia una questione di prezzo, ma non è così.

    E’ il conto alto che fa aprire le trattative quando è il momento di pagare.

    Il cliente che tratta anche i conti piccoli puoi invece lasciarlo alla concorrenza.

    close

    Non perderti i nostri consigli!

    Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Il Nostro Nuovo CorsoScopri come scrivere lettere vincenti

    Ti invitiamo a dare un'occhiata al nostro nuovo corso su come scrivere una lettera ai tuoi futuri clienti dentisti.

    Il corso è in promozione per i primi 100 iscritti con uno sconto del 50% sul prezzo di listino. Buono studio!