Lo sconto come si fa?

Al di la del fatto che non sono mai del parere che voi facciate lo sconto al vostro cliente dentista, se ve lo chiede spesso o perdete il cliente o decidete una procedura.

Devi strutturare una motivazione allo sconto.

Prima di tutto non devi creare confusione nella testa del tuo cliente e devi mantenere divisi i tuoi clienti.

Progetta due tipologie di vendita diverse.

Devi fare come Ikea.

Come fanno?

Tolgono dei servizi o delle parti del prodotto e lo dicono, non lo tengono assolutamente nascosto.

Ad esempio:

sempre Ikea vende delle sedie di metallo che costano meno e scrive accanto a queste sedie:

<costruite con metallo economico, lo stesso con cui vengono fatti i carrelli del supermercato>.

In questo modo viene data una spiegazione.

Come possiamo fare noi con i denti?

La prima cosa che devi fare è differenziare i prezzi in base all’assistenza che devi dare in studio.

Se un cliente dentista necessità per i vari motivi la tua presenza in studio ad ogni lavoro che ti chiede oppure in maniera abbastanza frequente, devi fargli pagare un prezzo diverso.

Ovviamente il prezzo minore lo paga colui che che non chiede mai l’assistenza in studio.

Con questo non sto dicendo che tu non andrai mai in studio dal tuo cliente, ma semplicemente non devi andare appositamente per un lavoro specifico.

Partendo dall’inizio, il fatto che tu vada in studio per l’assistenza ad ogni lavoro che fai deve essere inserito nella comunicazione primaria al tuo cliente dentista, altrimenti crei troppa confusione.

Per favore.

Ho notato che molti di voi che mi seguono, cercano di applicare quello che leggono qui, nel nostro blog, ma fanno fatica ad avere dei risultati ben precisi.

Ho capito perchè dalle domande che poi mi fate nelle mail.

Il problema che applicate sempre ciò che dico, immediatamente, senza prima farci un ragionamento.

In un caso come questo descritto in questo articolo, prima di applicarlo e avere discussioni con il dentista, devi pensare a come lui la prenderà questa impostazione.

Per favore, prima di applicare, facci un ragionamento e cerca di pensare a come ragiona il tuo cliente.

Si deve sempre entrare nella mentalità del proprio cliente.

Ognuno di noi ragiona in un suo particolare modo.

close

Non perderti i nostri consigli!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *