Caso studio di Simone.

Cosa faceva Simone?

Ovviamente l’odontotecnico, altrimenti scriverei per i carrozzieri.

Simone ha 48 anni e da quando ne ha 14 fa denti.

Ha sempre avuto un suo piccolo laboratorio odontotecnico, fino a quando a forza di tagliare sui lavori e marginare sempre meno sui lavori medesimi, ha fatto un paio di cambiamenti basilari.

Questi cambiamenti hanno permesso a Simone di non chiudere il laboratorio odontotecnico e di continuare a proseguire con il lavoro che ha sempre fatto.

Cosa ha fatto Simone?

Per prima cosa ha iniziato a condividere il laboratorio con altri 2 colleghi, diminuendo le spese fisse che tutti i mesi pesano anche a te al giorno d’oggi.

Anni fa nemmeno ci facevamo caso a queste spese, ora pesano come una mannaia sulla nostra testa ogni mese.

Poi.

Secondo cambiamento vitale per Simone è stato il capire che nella sua città non aveva più senso per un piccolo laboratorio odontotecnico, dedicarsi alla protesi fissa.

Troppi gli investimenti da fare in tempo e denaro, per trovarsi a battagliare con gli altri 4-5 laboratori grandi della sua città.

Simone si è focalizzato su di un prodotto unico e di valore.

Bravissimo.

Si, avevo notato un paio di anni fa che la richiesta di protesica mobile flessibile era in aumento ed ha iniziato a dedicarsi solamente a quella.

Questa è la procedura di base perfetta da cui partire sia per salire in up-sell, che per trovare nuovi clienti dentisti.

Un solo prodotto, un solo servizio, centrato e focalizzato a marginare sempre di

più.

clicca sul link qui sotto.

https://images.app.goo.gl/zcstLBRktGE46Wv69

Quale deve essere il prossimo passo di Simone?

Aprire un Blog ed iniziare la sua attività di posizionamento.

Questo è quello che deve fare.

Se allarga la linea, in due anni torna come prima senza lavoro.

close

Non perderti i nostri consigli!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *